Health

Il particolare contesto storico e l’insorgere della pandemia Covid-19 non hanno fatto che accentuare l’esigenza di una drastica riorganizzazione dei processi di cura, già definita dal progressivo invecchiamento della popolazione e dal quadro epidemiologico dominato da malattie cronico-degenerative. Per coniugare efficienza e sostenibilità in un sistema complesso come quello sanitario occorre superare la frammentazione della risposta sanitaria favorendo il più possibile piani di cura personalizzati e integrati (PCPI), la condivisione partecipativa (sia da parte dei professionisti che dei cittadini) e la nascita di team multidisciplinari per la continuità delle cure sul territorio. Fondamentale quindi contribuire ad una riorganizzazione – in parte già in essere – dei modelli di assistenza e continuità delle cure basati su nuove modalità di collegamento che prevedano reti integrate tra Medici, Ospedali e Territorio e facilitino il trasferimento di dati e immagini anche in mobilità.

 

L’innovazione digitale impatterà fortemente il settore sanità: il Patient Journey si modifica in un modello che sta iniziando a spostarsi attivamente verso logiche cosiddette di “chronic care” e telemedicina. Nonostante l’adoption sia ancora piuttosto bassa in Italia secondo uno studio dell’Osservatorio del Politecnico di Milano del 2019, è anche vero che la maturità tecnologica di queste soluzioni sta riscontrando un crescente interesse nelle istituzioni. 

La sanità nell’era digitale porterà infatti verso un modello di Chronic Care in cui la medicina è personalizzata, proattiva, preventiva e partecipata. I modelli che si stanno affermando come nuovi paradigmi di efficienza per la Sanità sono fortemente dipendenti dalla capacità di tutti gli attori di condividere il processo e le informazioni e di interagire, contribuendo a definire uno Smart Health Care System che rappresenti un unico sistema integrato.

 

Se il digitale è l’asse portante di questo processo di innovazione, gli altri elementi alla base della Digital Transformation ruotano intorno alla triade Persona-Processo-Territorio e alla rete: rendere disponibile una piattaforma uniforme significa sviluppare un canale diretto che il cittadino-paziente e l’azienda sanitaria possono utilizzare fluidificando il flusso delle informazioni e riducendo i tempi della comunicazione e dell’espletamento del servizio. 

 

 

Nelle aziende sanitarie, come in ogni altra organizzazione complessa, il Cloud rappresenta una leva fondamentale per sviluppare una strategia di innovazione e supportare un processo di sviluppo e ottimizzazione dei processi.

w

Prenotazioni  di visite ed esami basate su tecnologie di prossimità e geografiche

Scambio di flussi informativi per la compilazione di diagnosi

Interoperabilità dei sistemi informativi sanitari e accessibilità del fascicolo sanitario elettronico (FSE)

Gestione dell’intra moenia e rendicontazione

Management e raccolta dei dati nell’ambito dell’assistenza territoriale

Sviluppo di sistemi cloud PACS per la conservazione a norma e la consultazione di documenti medico-sanitari

w

Portali di comunicazione integrata pubblica, intra-aziendale o di intranet

Piattaforme per la gestione dell’emergenza e del numero unico europeo 112

Soluzioni di Artificial Intelligence e di Machine Learning a supporto delle decisioni cliniche e di governance

Noovle per la Sanità

Efficientare i processi interni ed esterni di una organizzazione sanitaria complessa comporta benefici sia in termini di costi che di miglioramento della relazione con il paziente.

Le soluzioni tecnologiche proposte da Noovle per efficientare i processi interni in ambito sanitario afferiscono alla semplificazione dei processi aziendali introdotti dalla proposizione applicativa, metodologia e hardware di Google per la Work Transformation, passando per l’applicazione del Machine Learning, in particolare grazie agli algoritmi di apprendimento automatico, che in ambito medico aprono nuovi scenari contribuendo in modo significativo alla prevenzione medica o efficientando processi esistenti, fino a soluzioni di PRM – Patient Relationship Management che consentono di gestire in maniera centralizzata e real time le informazioni di anagrafica e sanitarie rilevanti dei pazienti. 

 

Guardando invece ai processi esterni, le soluzioni indirizzate da Noovle spaziano dal mondo del Conversational AI, con la creazione di assistenti virtuali che supportino in maniera costante ed ottimizzata il paziente durante l’interazione con gli istituti sanitari, fino alla fornitura Hardware ed applicativa di totem digitali all’interno delle strutture per efficientare i processi di checkin e salta code all’interno delle strutture. 

Per avere informazioni sulle soluzioni Noovle per la Sanità